News: 1^ Giornata Nazionale Bandiera Gialla NORD a Monzambano

13/10/2018
1^ Giornata Nazionale Bandiera Gialla NORD a Monzambano PRIMA GIORNATA NAZIONALE BANDIERA GIALLA
L’A.C.T.I. (Associazione Campeggiatori Turistici d’Italia) quando nel 1940 fu creata  con Decreto dal Ministero della Cultura del Regno di Italia aveva come voce principale nel suo Statuto quella di incentivare il turismo popolare in Italia. Quando  nell’anno 2000 l’A.C.T.I. rioccupò il suo posto nel consesso mondiale della F.I.C.C. con la veste di Federazione Nazionale dal nome A.C.T.ITALIA, essa dovette adeguare il suo vecchio Statuto con le nuove norme del codice repubblicano, ma mantenne come principio fondamentale quello di favorire al massimo i soci dei Club, ora indipendenti, nello svolgimento della loro attività turistica.
Venne così creata tra le varie iniziative  la BANDIERA GIALLA quale riconoscimento di qualità dedicato alle località che con le loro strutture si distinguono per investire in accoglienza e servizi in favore del Turismo del movimento.
La Bandiera Gialla nata nel 2013  è stata favorevolmente   accolta da centinaia di Comuni e quest’anno si è celebrata la “PRIMA GIORNATA NAZIONALE DELLA BANDIERA GIALLA Monzambano
Nell’area di sosta  della cittadina, perfettamente attrezzata, molto accogliente, si è  illustrato svolto il raduno con la presenza di una cinquantina di equipaggi pari a oltre un centinaio di persone
Fulcro principale della manifestazione è stato il convegno dal titolo Turismo del  movimento prospettive e sinergie di sviluppo territoriale” , che si è svolto nella Sala Consigliare del Comune . Presenti numerose autorità tra cui Il Sindaco Giorgio Cappa, l'assessore al Turismo e Ambiente Davide Raja, il Presidente della Provincia Beniamino Morselli, Il Presidente A.C.T.Italia Pasquale Zaffina, Il Presidente Onorario A.C.T.Italia Camillo Musso, Il presidente Promocamp Luyigi Boschetti,il Presidente delle Colline Moreniche Francesco Federici, l'Amministratore Vivi Parchi Saverio Fontana, coordina Giuseppe Mattiello di fronte a un folto pubblico. Il Presidente dell’ACTITALIA, promotore  dell’iniziativa,  ha illustrato le caratteristiche di quello che può essere battezzato “Turismo lento”, nel senso di Turismo non mordi e fuggi, ma rivolto a quelle categorie di utenti che potrebbero invece essere indirizzati verso luoghi poco conosciuti, ma che hanno invece dei veri tesori nascosti, e possibilità di essere base di partenza per escursioni nei dintorni, anche verso mete di alto livello.
Monzambano,  con la sua area di sosta sistemata in posizione strategica, vicino al centro, è anche ottima base di piste ciclabili che permettono escursioni sia a Nord al Lago di Garda che a Sud verso Mantova,  è una cittadina validissima per questo tipo di turismo.
Dopo la consegna della targa,  nel pomeriggio, nonostante l’inclemenza del tempo, abbiamo potuto  ugualmente apprezzare le bellezze della città, illustrate da valide guide, e poi,  una bellissima sorpresa ci ha allietato la serata. Durante  la cena splendidamente organizzata con enogastronomia locale, siamo stati allietati da balli folcloristici che hanno fatto rivivere l’atmosfera dei vecchi raduni, e riportato la nostra Federazione proprio allo spirito dei tempi in cui l’A.C.T.I. venne creata.
Domenica, una bellissima giornata di sole ha permesso di concludere il raduno con la visita, con autobus della vicina cittadina  di Castellaro Lagusello.
Borgo Bandiera arancione e uno dei Borghi più belli d'Italia molto interessante per i suoi edifici ben conservati.
Un ricco aperitivo di saluto ha concluso il raduno, con la presentazione della gigantografia dei partecipanti all’Assemblea di Fondazione della F.I.C.C. da me ricuperata in Olanda e mirabilmente ricostruita dal Presidente  del R.I.V.A.R.S.
Un grazie vivissimo al Consigliere Mattiello e al suo staff, e ai gestori dell’area di sosta per l’ottima organizzazione.

MUSSO CAMILLO PRESIDENTE ONORARIO A.C.T.ITALIA