News: Viaggio studio in Carinzia dal 20 al 24 giugno 2018

24/07/2018
Viaggio studio in Carinzia dal 20 al 24 giugno 2018 I viaggi studio organizzati dall'Ente del Turismo della Carinzia sono sempre stati una garanzia. Quando siamo partiti l'entusiasmo di conoscere nuove mete e luoghi era rilevante.
Il gruppo era composto dal Presidente e vicepresidente Actitalia e da tre responsabili di Club affiliati alla Federazione con relative consorti.
La sera del nostro arrivo allo Schwimmbad Camping Mössler sul lago di Millstätter, siamo stati accolti dalle due guide che ci hanno accompagnato anche nei giorni successivi alla scoperta della Carinzia: Anna e Beatrice. Dopo una visita dell'ottimo campeggio che ci ospitava, con un piccolo pulmino ed una breve camminata, siamo giunti ad un punto panoramico sopra il lago, da cui si aveva una stupenda vista.
 A sera l'appuntamento era al ristorante Hotel Lindenhof a Millstatt, recentemente riaperto in alcune sale dell'ex castello del Gran Maestro dell'Ordine di San Giorgio. Ad accoglierci la responsabile dell'Ente del Turismo Sabine Buchacher. Durante la cena sono stati ricordati i momenti passati, relativi a precedenti educational e gettato le basi per progetti futuri.
Il giorno seguente, con il solito pullmino, ci siamo mossi verso il paese di Heiligenblut da dove, dopo una pausa caffè su una terrazza panoramica, siamo ripartiti per raggiungere la Kaiser-Franz-Josefs-Höhe ed ammirare la stupenda vetta del Grossglockner.
 La giornata fredda, ma con un cielo azzurro e terso, ci ha permesso di ammirare gruppi di marmotte e stambecchi in giro sulle coste rocciose della montagna. 
Dopo il pranzo, presso il ristorante Glocknerhaus, ci siamo diretti nuovamente ad Heiligenblut per una breve visita al  paese ed alla chiesetta di St Vincent, per poi proseguire verso il campeggio Nationalpark, dove ci ha accolto, con calorosa ospitalità, il simpatico proprietario della struttura.
Rientrati al nostro campeggio, abbiamo concluso la giornata con una breve passeggiata e cena presso il ristorante Strandbag Sittlinger con tavolo di fronte al lago, per ammirare un incantevole tramonto.
Nel corso della cena, dove abbiamo conosciuto anche la responsabile del distretto di Millstatter see Signora Maria Theresia Wilhelm, è stata consegnata a Sabine Buchacher la targa distintiva della Bandiera Gialla quale riconoscimento di “qualità” per strutture, servizi e ospitalità della regione Carinzia.
 Il giorno successivo, dopo un giro nel vicino campeggio di Komfort-Camping park Burgstaller,  dove abbiamo scoperto la “piazzola che ruota con il sole” ed altre “invenzioni” delfantasioso e affabile proprietario della struttura, abbiamo effettuato un giro del lago  in barca, ammirando le sue coste e stupende insenature, costellate da vecchie ville Asburgiche di fine 800 e primi 900.
Ripartiti per una veloce visita ad un caseificio della zona, dove sono stati acquistati ottimi prodotti locali, abbiamo proseguito per il pranzo alla trattoria Metzgerwirt di Radenthein, dove la Signora Angelika, che parla benissimo italiano, ci ha servito ottimi piatti della cucina locale.
 Nel pomeriggio visita ad un bel campeggio a terrazze: il Pesenthein, aperto sia alla cultura naturista che tradizionale, con una splendida vista sul lago, dove abbiamo potuto ammirare il Biwak, tipica struttura in legno (esempio di minimalismo ambientale) ma molto romantica e poetica: una fuga dalla realtà, un luogo di solitudine a due, un rifugio sotto le stelle in perfetta armonia con la natura.  Esistono poche strutture di questo tipo che abbiamo scoperto girando sulle sponde del lago ed in collina.
 Poi, non poteva mancare un pomeriggio rilassante nella prima casa balneare della Carinzia “Kärnten Badehaus” direttamente sul lago. Abbiamo trascorso alcune ore tra bagni in piscina e saune di vario tipo, concedendo al nostro corpo una sana “remise en forme”.
A fine serata cena di gruppo all’agriturismo Buschenschenke Höfler in collina, godendoci le fasi del tramonto sul lago.
 Al mattino “brunch” conclusivo presso la Charly’s See Lounge a Döbriach dove il gruppo si è sciolto e salutato, per continuare individualmente la propria vacanza, ripromettendosi di ritornare in questa splendida Regione, per conoscere le numerose attrattive che offre.
Un ringraziamento ai partecipanti, splendidi compagni di viaggio in questa iniziativa:
Maurizio Faccin responsabile per il Camper Club Piccole Dolomiti;
Giorgio Zanolla responsabile per il Camper Club Torre Natisone;
Ugo Ongari responsabile per il camper Club Solidale Mantova;
 e alle loro mogli Carla 1, Carla 2 e Francesca.
Un grazie di cuore alla “padrona di casa” Sabine Buchacher che ha diretto e organizzato egregiamente tutto il programma.
Grazie alle nostre fantastiche Guide: Anna Pacher, Paula Müllmann e Trixi (per noi Beatrice) Gradischnig, grande amica di ACTItalia da tempo.
Un ringraziamento a mia moglie Ada, che condivide con me tutti gli accadimenti della Federazione ed ovviamente al Presidente Pasquale Zaffina e sua moglie Tania, per aver promosso la Carinzia già da molti anni e sostenuto ancora una volta con convinzione tale iniziativa.
Grazie a tutti.
Guido Chiari
Vice Presidente Federazione ACTITALIA
 
presenti: 19 - pagine: 1 | 2