News: T & O, il dopo fiera

17/01/2018
T & O, il dopo fiera Riceviamo e volentieri portiamo a vostra conoscenza
FIERE DI PARMA: T&O CHIUDE LA SUA PRIMA EDIZIONE CON 34 MILA VISITATORI (Comunicato Stampa)
 E il polo fieristico presenta il progetto Green&Outdoor Area per ampliare e migliorare spazi e aree di sosta anche per il turismo itinerante
 (Parma, 22 febbraio, 2018) - Si è concluso domenica 18 febbraio a Fiere di Parma con 34 mila visitatori provenienti da tutta Italia la prima edizione T&O – Festival Turismo e Outdoor l’unico salone in Italia dedicato al turismo in libertà, al turismo attivo ed agli sport all’aperto. Oltre  30 mila gli appassionati o i semplici curiosi che hanno sperimentato nella quattro-giorni le Test Area dedicate, a Bike, Golf, Hydro, Climbing e Camper.
T&O infatti è un momento di sintesi tra altre due manifestazioni fieristiche, il Bike Spring Festival, realizzato con il partner FCI - Federazione Ciclismo Italiana che ha richiamato il mondo delle due ruote e il Parma Golf Show patrocinata dalla Federazione Italiana Golf che si è conclusa lunedì 19 febbraio.
 “ I numeri di questa prima edizione sono molto al di sopra delle nostre aspettative - afferma Antonio Cellie, amministratore delegato di Fiere di Parma - e dimostrano che, se assecondato, il Turismo Attivo ha enormi potenzialità di sviluppo. T&O sin dalla sua prima edizione è diventato cerniera esperienziale tra domanda e offerta delle nuove forme di Turismo Itinerante e Sportivo, dove il consumatore cerca destinazioni ed esperienze sempre nuove e personalizzate. Per questo anche il format fieristico e il quartiere si sono evoluti armonizzando 4 aree espositive che hanno riempito gli occhi e le giornate di quasi 35 mila visitatori. A loro e a tutti i Turisti Attivi è dedicato il nostro progetto di realizzare, al confine del nostro quartiere, il G&O – la Green & Outdoor Area – ovvero la più grande e verde area sosta in Europa”.
Simone Niccolai, presidente di APC - Associazione Produttori Caravan e Camper, consolidato partner dal 2010 del polo fierstico ha aggiunto: “La necessità di una nuova e unica manifestazione all’interno del sistema fieristico italiano che sia incentrata sugli sport outdoor, gli accessori e i veicoli ricreazionali è dimostrata anche dai continui trend di crescita di questi comparti e – in particolare – di quello dei Camper, che nel 2017 ha fatto registrare un +19,5% di veicoli immatricolati e un +43,4% di veicoli prodotti rispetto all’anno precedente, rendendo, di fatto, il Camper un vero e proprio compagno inseparabile.”